L’integrazione parte dalla scuola.
I progetti del Centro Vismara.

Aiutare minori in difficoltà che rischiano di essere emarginati dalla società e accompagnarli nel proprio percorso scolastico è una delle missioni del centro Vismara di Fon-dazione Don Gnocchi.

Ci troviamo nel quartiere milanese Gratosoglio, e, qui, educatori e professionisti portano avanti un progetto didattico, che offre un percorso alternativo alla scuola tradizionale per l’assolvimento dell’obbligo   scolastico.   Questo   progetto   accoglie giovani  a  rischio  di  dispersione  scolastica per offrire loro concrete possibilità di successo formativo e di costruzione di un positivo progetto di vita. 

Porre il ragazzo al centro, con tutte le sue peculiarità,  è  fondamentale  per  valorizzare  la  sua  azione-partecipazione, creare motivazione, ridurre il senso di emarginazione ed esclusione e per creare senso di responsabilità

Si tratta di uno spazio fisico per lo studio e l’integrazione di soluzioni innovative (sensori, smartphone, smartwatch, ecc.) e la valutazione della loro efficacia nella pratica clinica, attraverso un approccio multidisciplinare alla riabilitazione pediatrica.

Nella progettazione di tale spazio, particolare attenzione è stata rivolta a nascondere, con opportuni accorgimenti strutturali e allestimenti ad hoc, la sofisticata tecnologia in esso presente: questo al fine di consentire al bambino di sperimentare una situazione di attività riabilitativa ludica, immersiva, ma allo stesso tempo meno artificiale possibile.

Una donazione può cambiare una vita

Per procedere inserisci nome, cognome e indirizzo email. Se vuoi essere aggiornato in tempo reale via sms, ricevere l'attestato di donazione via posta e conoscere gli eventi della tua città inserisci anche l'indirizzo e telefono.


MF

PayPal e Carte di CreditoBonifico Bancario
ho letto l'informativa sulla privacy

acconsento al trattamento dei miei dati da parte di Fondazione Don Gnocchi ONLUS con le modalità di contatto che ho scelto nel form di iscrizione per l'invio di comunicazioni e riviste istituzionali della Fondazione, quali a titolo esemplificativo e non esaustivo, la Rivista missione Uomo e/o il Notiziario Amis, newsletter, informazioni sulle iniziative di fundraising realizzate dalla Fondazione, attività della Fondazione, campagne di sensibilizzazione e sondaggi di opinione tramite e-mail, con tecniche di tracciamento della mia interazione con tali comunicazioni, SMS, MMS, posta cartacea e chiamate telefoniche con operatore

acconsento al trattamento dei miei dati da parte di Fondazione Don Gnocchi ONLUS con le modalità di contatto che ho scelto nel form di iscrizione per l'invio di newsletter, informazioni sulle iniziative di fundraising realizzate dalla Fondazione, attività della Fondazione, campagne di sensibilizzazione e sondaggi di opinione in modalità profilata, ossia tenendo conto delle mie specifiche esigenze ed interessi, tramite e-mail, con tecniche di tracciamento della mia interazione con tali comunicazioni, SMS, MMS, posta cartacea e chiamate telefoniche con operatore

 

Agevolazioni fiscali

Si può dedurre dal reddito le donazioni in denaro, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (senza più il tetto massimo di 70.000 euro annui), (art. 83 del Dlgs 117/2017) oppure dedurre dal reddito le donazioni in denaro per un importo non superiore a 30.000 euro. Se non sai qual è la soluzione più adatta a te, puoi rivolgerti al tuo consulente di fiducia, al tuo commercialista o al tuo CAF.
Si può detrarre dall'imposta lorda il 30% dell'importo donato (e non più solo del 26%), fino a un massimo di erogazione di 30.000 euro annui (art. 83 del Dlgs 117/2017) oppure dedurre dal reddito complessivo netto le donazioni in denaro per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (senza più il tetto massimo di 70.000 euro annui), (art. 83 del Dlgs 117/2017).
Condividi su:  

Seguici su: