Una donazione
può cambiare una vita

Metodo di pagamento:

PayPal     Bonifico Bancario
  ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati da parte di Fondazione Don Gnocchi ONLUS per l'invio di un'e-mail di promemoria circa la possibilità di donare il 5x1000 alla Fondazione stessa.
acconsento al trattamento dei miei dati da parte di Fondazione Don Gnocchi ONLUS per l'invio di comunicazioni relative a proprie iniziative, attività, campagne di sensibilizzazione, nonché richieste di sostegno economico per i progetti della Fondazione stessa, tramite sistemi automatizzati (e-mail, lettere, sms, mms).

Una donazione
può cambiare una vita

Metodo di pagamento:

PayPal      Bonifico Bancario
  ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati da parte di Fondazione Don Gnocchi ONLUS per l'invio di un'e-mail di promemoria circa la possibilità di donare il 5x1000 alla Fondazione stessa.
acconsento al trattamento dei miei dati da parte di Fondazione Don Gnocchi ONLUS per l'invio di comunicazioni relative a proprie iniziative, attività, campagne di sensibilizzazione, nonché richieste di sostegno economico per i progetti della Fondazione stessa, tramite sistemi automatizzati (e-mail, lettere, sms, mms).

Come si può cambiare con la ricerca

Don Carlo Gnocchi fu tra i primi a comprendere che la sola cura e l'assistenza non possono bastare ad alleviare la sofferenza di chi vive una situazione di svantaggio psico-fisico. Ci vuole uno sforzo in più e quello sforzo lo deve fare la ricerca scientifica. Solo così è possibile trovare, sperimentare e applicare tecnologie e studi che possono curare meglio e più in fretta

Ogni giorno, attraverso i nostri ricercatori e gli studi che svolgono, cerchiamo il modo migliore e più innovativo per essere vicini ai nostri pazienti e dare loro l'aiuto più efficace per guarire.

come si puo cambiare con la ricerca

Fondazione Don Gnocchi:
accanto alla vita, sempre!

Da 70 anni, al servizio delle persone più fragili, in ogni stagione della vita. Oggi l'opera sognata e voluta dal beato don Carlo Gnocchi è una realtà leader nel nostro Paese e oltre nel settore della riabilitazione e dell'assistenza a persone con disabilità e anziani, in particolare non autosufficienti. Senza mai dimenticare l'ammonimento di don Carlo: condividere la sofferenza è il primo atto terapeutico.

DIAMO VOCE AI PROTAGONISTI

ricercatrice Don Gnocchi
Ricercatrice
"L'attenzione per la scienza coniugata ai bisogni dei pazienti mi offrono la marcia in più nell'analisi e nello studio."
paziente Don Gnocchi
Paziente
"La percezione che la mia malattia possa aiutare a capire qualcosa in più per chi la dovrà sopportare dopo di me, allevia il tempo della cura."
docente universitario Don Gnocchi
Docente universitario
"In Fondazione abbiamo trovato un terreno molto fertile per sondare le prospettive della scienza nella riabilitazione."
I NOSTRI NUMERI
0
Istituti di Ricovero e
Cura a carattere
scientifico
0
Linee di ricerca ambito
riabilitativo.
0
Ricerche effettuate
0
Enti nazionali e
internazionali coinvolti tra
ospedali e Università
UNA DONAZIONE PUÒ CAMBIARE UNA VITA
Persone con disabilità, anziani, ricerca scientifica, progetti ONG in diversi Paesi.

La Fondazione Don Gnocchi da 70 anni aiuta i più fragili cercando di dare loro non solo una speranza ma una vita normale.

Con il tuo aiuto possiamo riuscirci, scegli come sostenerci.

DONA ANCHE QUI:
5x1000.dongnocchi.it
5x1000
Aiutaci - Diventa donatore
Agevolazioni
AGEVOLAZIONI FISCALI
Si può dedurre dal reddito le donazioni in denaro, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (senza più il tetto massimo di 70.000 euro annui), (art. 83 del Dlgs 117/2017) oppure dedurre dal reddito le donazioni in denaro per un importo non superiore a 30.000 euro.
Se non sai qual è la soluzione più adatta a te, puoi rivolgerti al tuo consulente di fiducia, al tuo commercialista o al tuo CAF.
Si può detrarre dall'imposta lorda il 30% dell'importo donato (e non più solo del 26%), fino a un massimo di erogazione di 30.000 euro annui (art. 83 del Dlgs 117/2017) oppure dedurre dal reddito complessivo netto le donazioni in denaro per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (senza più il tetto massimo di 70.000 euro annui), (art. 83 del Dlgs 117/2017).