Cosa sta succedendo in Ucraina

25 Febbraio, “Casa della Misericordia”, Ucraina Occidentale: «La notte è passata, siamo ancora vivi… All’interno della “Casa della Misericordia” sono rimaste tre persone dello staff, 30 minori residenti e 40 adulti con bambini.  Le scorte d’acqua sono poche, i negozi chiusi o senza rifornimenti, code lunghissime alle farmacie. Son stati predisposti dei bunker sotterranei per rifugiarsi in caso di necessità. La rete internet funziona solo a intermittenza, le linee telefoniche per ora non sembrano dare problemi. Per tutta la notte sono risuonate le sirene…».

La Fondazione  Don Gnocchi ha inviato un primo contributo economico per l’acquisto di beni di prima necessità. Ma le risorse non sono sufficienti.

Dona per l’Ucraina

La “Don Gnocchi” in Ucraina

Collaboriamo con la “Casa della Misericordia” dal 2018

La Casa della Misericordia, in Ucraina Occidentale, accoglie circa 90 minori che soffrono di patologie come rachitismo, disturbi dello spettro autistico, sindrome di Down, paralisi cerebrali infantili, ritardi nello sviluppo psico-fisico, disabilità mentale.

In pratica, cosa facciamo:
  • Formiamo il personale socio-sanitario ed educativo locale perché possano accudire i bimbi con più competenza, acquistando anche ausili e materiali utili alla riabilitazione.
  • Inviamo fondi per l’acquisto di beni di prima necessità e accompagniamo la Casa della Misericordia verso l’indipendenza economica e organizzativa.

Clicca qui per gli ultimi aggiornamenti sulla Casa della Misericordia

Come puoi aiutare la Casa della Misericordia

Scegli il contributo che vuoi offrire alla Casa della Misericordia.
Schiaccia poi il tasto verde “dona adesso” per donare.

20 euro

Acquisto di omogenizzati da dare ai bambini della “Casa”

25 euro

Acquisto di kit igienici tra cui pannolini e coperte pulite

 

30 euro

Acquisto di pile e torce per poter illuminare anche quando salta la corrente

40 euro

Acquisto di viveri e acqua potabile per gli ospiti della “Casa della Misericordia”

70 euro

Acquisto di medicinali di emergenza

Saremo in Ucraina anche nei prossimi anni, quando si potrà ricostruire il Paese

L’urgenza di garantire aiuti umanitari e beni di prima necessità è in questo momento fondamentale.
Pensiamo però sul lungo termine: l’Ucraina sarà un paese da ricostruire economicamente e psicologicamente.
Noi continueremo ad esserci anche dopo il conflitto. Saremo accanto alla Casa della Misericordia e aiuteremo i suoi 90 bambini con disabilità e le loro famiglie con interventi sanitari.

Rimani aggiornato sulla "Casa della Misericordia"

    Inserisci il tuo nome, cognome e indirizzo email per iscriverti. Ti terremo aggiornato appena avremo nuove informazioni sulla Casa della Misericordia.


    MF

    ho letto l'informativa sulla privacy

    acconsento al trattamento dei miei dati da parte di Fondazione Don Gnocchi ONLUS con le modalità di contatto che ho scelto nel form di iscrizione per l’invio di comunicazioni e riviste istituzionali della Fondazione, quali a titolo esemplificativo e non esaustivo, la Rivista missione Uomo e/o il Notiziario Amis, di newsletter, informazioni sulle iniziative di fundraising realizzate dalla Fondazione, attività della Fondazione, campagne di sensibilizzazione e sondaggi di opinione tramite e-mail, con tecniche di tracciamento della mia interazione con tali comunicazioni, SMS, MMS, posta cartacea e chiamate telefoniche con operatore

    acconsento al trattamento dei miei dati da parte di Fondazione Don Gnocchi ONLUS con le modalità di contatto che ho scelto nel form di iscrizione per l’invio di newsletter, informazioni sulle iniziative di fundraising realizzate dalla Fondazione, attività della Fondazione, campagne di sensibilizzazione e sondaggi di opinione in modalità profilata, ossia tenendo conto delle mie specifiche esigenze ed interessi, tramite e-mail, con tecniche di tracciamento della mia interazione con tali comunicazioni, SMS, MMS, posta cartacea e chiamate telefoniche con operatore

     

    Condividi su:  

    Seguici su: